Archivio Mensile: febbraio 2014



di Nazzareno Brunozzi Olesya Zhukovskaya,  21 anni,  infermiera,  ucraina. Rivoluzionaria di nuova generazione o persona che si dedica agli altri? Giungono notizie e video di quello che sta succedendo in Ucraina ogni minuto. I video inquadrano persone che cadono sotto i colpi di arma da fuoco, sicuramente qualcuno spara, ma chi?  La polizia?  La guardia […]


di Riccardo Cenci La mostra allestita al Chiostro del Bramante dal titolo “Alma-Tadema e i pittori dell’800 inglese”, forte delle opere provenienti dalla formidabile collezione Pérez-Simón, si inserisce nel clima di generale rivalutazione critica di una corrente troppo spesso frettolosamente liquidata come vacua e superficiale. Fulcro dell’esposizione, che proviene dal Musée Jacquemart-André di Parigi e […]


di Nazzareno Brunozzi « Quando io do da mangiare a un povero, tutti mi chiamano santo. Ma quando chiedo perché i poveri non hanno cibo, allora tutti mi chiamano comunista. » (Don Hélder Pessoa Câmara). Il 16 novembre 1965, pochi giorni prima della chiusura del Concilio Vaticano II, una quarantina di padri conciliari hanno celebrato […]


di Gianni Di Noia Una centrale idroelettrica funziona se c’è l’acqua che scorre, una macchina funziona se c’è benzina. I mercati finanziari funzionano se c’è liquidità, se c’è denaro. Ma il denaro dov’è? Chi lo fa circolare? In questi ultimi anni, da quando è scoppiata la crisi, l’economia reale non riesce a far girare il […]


di Riccardo Cenci La Galleria Borghese, come era già accaduto in occasione della mostra su Caravaggio e Francis Bacon, azzarda di nuovo l’accostamento fra antico e moderno. Stavolta sono le sculture di Alberto Giacometti (1901-1966) ad essere inserite nel tessuto vivo e pulsante della straordinaria collezione, accanto ai sommi esempi della statuaria greca, romana, barocca […]

Templatesbrowser.com